Home > Pc Mediaplayer a Treviso

Pc Mediaplayer

Un posto diverso per il PC: a fianco della tv!

Appassionato di cinema?

Se ti piacciono i film e le serie tv negli anni avrai accumulato una discreta quantità di dvd, che fanno bella mostra di se sul mobile del soggiorno. Se vuoi però fare spazio sui tuoi mobili ed avere tutti i tuoi film in un unico contenitore multimediale, che non ti richieda nemmeno di alzarti dal divano per prendere un dvd, ecco che un pc ottimizzato per essere un mediaplayer è un'ottima soluzione per centralizzare tutti i tuoi video e vederli su ogni supporto che hai a casa, dalla tv al tablet e allo smartphone, anche da fuori casa!

L'hardware

Innanzitutto chiariamo che un normale pc forse non è adatto per questo scopo: non certo per la potenza del processore, in quanto non si tratta di compiti troppo gravosi, quanto per il rumore. Un comune pc ha al suo interno come minimo 2 ventole, e se quando lo utilizziamo per lavorare il fattore rumore non è così importante, non possiamo dire lo stesso quando il nostro pc è a fianco della tv. In un salotto il rumore che fa il nostro mediaplayer avanzato deve essere molto vicino allo zero.

La tecnologia ci viene incontro con nuovi componenti a raffreddamento passivo, ovvero senza ventole, caratteristica permessa dal fatto che si utilizzano processori e schede video che non sono troppo prestanti, ma proprio per questo non si surriscaldano e non sono nemmeno energivori: questo ci potrebbe anche permettere di lasciare il nostro mediaplayer sempre acceso in modo da trovarlo pronto per ogni altro utilizzo, magari sfruttando la sua capacità di elaborazione per gestire un nostro spazio di archiviazione raggiungibile anche dall'esterno, o un server interno per il download.

Probabilmente la componente hardware su cui andremo di più a puntare è il disco fisso: ci servirà qualcosa di capiente, più che veloce, specialmente se il pc lo lasceremo sempre acceso, la velocità di avvio del sistema operativo sarà un fattore di secondo piano. Assemblato il pc andremo ad installare il sistema operativo e tutti i suoi driver.

La libreria

Ora creiamo la nostra libreria, dovremo pensare a trasformare i nostri dvd (perchè poi li potremo anche mettere in soffitta) in file video sul nostro computer, per questa operazione potremo usare software gratuiti come AnyDVD oppure Freemake Video Converter.
Ci vorrà un pò di tempo e di pazienza, ma è un passaggio obbligato.

Plex Media Player

Creata la nostra libreria, ci rivolgiamo al software che ci permetterà di conviderla in tutta la nostra rete : Plex Media Server.

Questo software, gratuito nelle funzionalità principali, andrà a spulciare non solo nei nostri video e serie tv, ma anche, se presenti, nei nostri album in mp3 e nelle nostre foto, permettendoci quindi di centralizzarle, taggarle ed indicizzarle.
Sarà sufficiente nominare i files in modo corretto e Plex, collegandosi a diverse banche dati, riuscirà a recuperare tantissime informazioni, mettendo in una veste grafica accattivante la locandina del film, gli attori, il genere, la durata, la trama, e tantissime altre informazioni. Il tutto senza che muoviamo un dito.
Certo il sistema non è completamente privo di errore, a volte per colpa di titoli simili o particolari, i dati che ci restituirà potrebbero essere errati, ma abbiamo comunque modo di andarli a modificare e correggere.
Il server stesso ci permette di visualizzare un elemento della sua libreria, che sia un film o ascoltare della musica già dalla sua interfaccia interna, ma è decisamente più funzionale accoppiarlo al Plex Media Player, software studiato appositamente per la visione dei film o delle serie tv, con una interfaccia ad hoc ottimizzata per l'uso con telecomandi adatti ai pc da salotto, più che alle comuni combinazioni tastiera-mouse.

Non solo tv

Ma Plex non è usufruibile solo da PC! Potete sfruttarlo anche da tablet e smartphone, come? Semplice, installando e configurando il client Plex che trovate negli store Android ed Apple. Può addirittura essere installato su alcune tv Smart di Samsung o LG,ad esempio. Una volta installata l'applicazione, basterà configurarla indicando i dati del server, ed avremo la nostra libreria digitale anche in tasca.

Oltretutto Plex ci permette, con dispositivi non troppo potenti o con banda di connessione non elevata, di ridurre al volo la qualità dei video (parliamo di ricampionatura on the fly) per permettere a tutti i dispositivi di riprodurre magari contenuti in full hd che altrimenti richiederebbero una certa potenza di elaborazione.

Anche da remoto

In accoppiata a questa funzionalità (pensiamo alle nostre adsl di casa che hanno una buona velocità di download, ma non altrettanto di upload), possiamo addirittura, configurando il router, permettere a Plex di offrire la sua libreria anche fuori di casa: il server saprà che stiamo usando un dispositivo mobile con una connessione magari non troppo veloce, e ridurrà automaticamente la banda utilizzata ricomprimendo il video e l'audio.

Dov'ero arrivato?

Altra funzionalità degna di nota, tra le tante di questo potente software, è la capacità di salvare il punto in cui siete arrivati con la visione. Potreste ad esempio interrompere la visione di un film dal pc a metà, per poi riprenderla dallo stesso punto magari dal tablet, veramente versatile!

Se vuoi maggiori informazioni contattataci senza impegno.

ALTRE INFORMAZIONI:
Siti responsivi
Sistemi di Backup dati
UX e UI al primo posto
Motori di ricerca
Registrazione domini
Creazione caselle e-mail
Hosting performanti
Assistenza tecnica
Installazione software
Configurazione reti LAN
Non mi funziona più il computer
Pc Mediaplayer
Rimozione virus e malware
Assistenza remota
Raspberry PI
© Copyright 2019 - STUDIO DELTA7 - P.IVA 04868580269 - 04874990262